Arrangiamenti per banda

L’arrangiamento per Banda è una “elaborazione” del Brano proposto, ma con caratteristiche leggermente diverse dalla Trascrizione.

Il lavoro da parte del Compositore che trascrive, comporta la “rielaborazione” di una vecchia trascrizione (spesso già in possesso del Corpo Bandistico, ma rimasta nell’archivio, perché obsoleta oppure non più aderente all’organico attuale).

Ciò non toglie che sia un lavoro facile…. anzi tutt’altro, per usare la terminologia di un Sarto:

………. è più difficile adattare un Cappotto taglia 60
trasformando in una taglia minore, che non ripartire da zero con stoffe nuove…. !

In pratica la Strumentazione è un lavoro su misura; mentre l’arrangiamento è un “adattamento musicale” per banda, senza sminuire con questo il prodotto finale, ovvio!

N.B. specifico per Banda, perché nell’ambito delle Orchestre di Musica Leggera o Jazz, Big Band , ecc. gli Arrangiatori, usano gli stessi criteri delle Nostre Trascrizioni o Elaborazioni per banda, ovviamente adattati per un organico diverso.

Per questo motivo la SIAE (riferendomi sempre al mondo Bandistico) NON accetta il deposito come “arrangiamento” per ottenere la fruizione delle Royalty.

Anche in questo caso, non rimane altro che specificare molto bene al Corpo Bandistico che riceverà (dal Compositore/Trascrittore) il nuovo “arrangiamento rielaborato”, di segnare sul Borderò SIAE
ESCLUSIVAMENTE gli autori che sono espressi nello spartito originale edito dalla Casa Editrice.

Sharwood